E che sia un Natale SYN

17 Dic

2016

E che sia un Natale SYN

SYN è la sigla abbreviata di SYNesio.

Non sono un glottologo ma mi piace pensare che nel nome che ci identifica ci sia quel “con” di ellenica memoria.  Un anelito al confronto, alla ricerca dell’altro, seppur diverso, nella passione della ricerca della sintesi. In una parola: unità. Eppure in questi giorni di unità se ne vede in giro davvero poca. Merce rara, come i saldi prima di Natale. Già, il Natale. Si avvicina inesorabile mentre la divisione impera e lacera le coscienze. Sindaci che chiedono scusa, altri che si sottraggono per leggere le carte. Partigiani divisivi di un istante che non diventa mai progetto inclusivo, partecipativo, invitante.

In questa concitata schizofrenia ho trovato ieri casualmente una SYNtesi. Insegnando da precario da vent’anni nella scuola pubblica ogni settimana (mi) interrogo cinquecento studenti. Una di loro mi ha indicato la via per ricomporre l’unità. Francesca, 21 anni, mia alunna qualche anno fa. Nietzsche diceva: “Chi ha un perché per vivere, sopporta qualsiasi come”. Il mio perché questo Natale l’ho trovato nella Maestra Francesca, nel suo senso del vivere che sopporta qualsiasi come. Che fecondi anche il nostro come in un Natale che sia finalmente SYN. Auguri!

Guarda il video

Copyrights © Synesio - la tenda delle idee. All rights reserved - P.Iva e C.F. 04451860961